____________________________________________________________________________________________________________________

Indice

matita Prima Pagina
matita Presentazione
matita Quarta F
matita Quinta F
matita Seconda F
matita Terza F
matita Antologia poetica
matita Recensioni
matita Contatti
matita Archivio
Gino Roncaglia, La quarta rivoluzione, Roma-Bari Laterza, 2010, pp. 176 € 13

Roncaglia è uno dei più vivaci accademici esperti di comunicazione ed editoria elettronica. La domanda che anima il suo saggio è semplice. Il libro cartaceo scomparirà, soppiantato dai libri digitali ? A questa domanda se ne associano altre, di corollario in caso di risposta affermativa: Come sarà il suo successore? Come sarà trasformato il testo? E l'autore? Oppure scomparirà anche la scrittura/lettura?

Roncaglia ricorda, già implicitamente nel titolo, che ci sono già state tre rivoluzioni che hanno sconvolto e trasformato la comnicazione: dall'oralità alla scrittura, dal volume (arrotolato) al codice (su pagine), dal manoscritto alla stampa. L'autore pone quella in corso sullo stesso piano, con le stesse possibili conseguenze (scomparsa di testi che non hanno subito la trasformazione, modifica dei codici e delle forme letterarie, cambiamento dello status dell'autore).

Roncaglia si interroga anche sull'utilità attuale e futura di quella che sembrerebbe una trasformazione inevitabile del libro. Per concludere che la rivoluzione incombe ma ancora non è pienamente dispiegata: probabilmente si dovrà innanzitutto accreditare uno standard per i file di testo e anche un modello prevalente di lettore, poi si useranno contemporaneamente libri su carta e digitali, ognuno con scopi, pubblici, destinazioni e luoghi di utilizzo diversi.

Un libro sui libri, sul presente e sul futuro della cultura e dell'informazione. Un libro da leggere.